Flash News
  • Siamo persone complesse Maybe if we all gave each other the space to be complex people — not reduced to public perception, our professional bios, our LinkedIn profiles,…
  • Lettere ed email Azzeccata riflessione sull'uso dell'email oggi. Revving the Treadmill of Life https://www.jamierubin.net/2019/01/16/revving-the-treadmill-of-life/
  • Burning, ti brucia dentro L'osanna della critica internazionale a Burning è strameritato. Un film eccezionale. Venduto in 100 paesi a Cannes, chissà se e quando uscirà in Italia. Se…
  • Il bias politico dei… Magari c'è qualcuno che ha fatto uno studio simile per l'Italia? via
  • Nuovo Twitter desktop? Sembra che Twitter stia sperimentando una grafica semplificata, a due colonne. Quanto è diffuso l'esperimento? Apprezzabile.
Facebook Twitter Linkedin
Media & Social media

Intervista a Cristiano Carriero sul suo nuovo Facebook marketing

la parola a Cristiano Carriero
In occasione dell’uscita di Facebook Marketing For Dummies, ho posto a Cristiano Carriero, autore del volume insieme al sottoscritto, alcune domande.

A che ora ti sei svegliato questa mattina?
 
Alle 8, come sempre (quando lavoro)
 
Qual è la tua colazione preferita?
 
Di solito bevo un bicchiere di succo di pompelmo, mangio uno yogurt greco e un mix di mandorle e frutta secca. 
 
Qual è la tua routine quando stai scrivendo un libro?
 
Purtroppo non ho una routine, perché faccio un altro lavoro. Ma sono molto organizzato e quando decido di dedicare due ore al giorno alla scrittura di un libro lo faccio. Tra l’altro il mio lavoro mi permette comunque di essere flessibile. In generale preferisco scrivere la mattina, quando sono ancora fresco. 
 
Quale la maggiore difficoltà nello scrivere l’ultimo libro?
 
Sicuramente parlare di Facebook e di digital marketing in maniera semplice. Per tutti. For Dummies, appunto. 
 
Quali sono le 3 qualità che il tuo capo direbbe di te?
 
Concreto.
Organizzato. 
Serio. 
Cristiano Carriero autore di Facebook Marketing For Dummies
 
Perché scrivere un libro For Dummies sul marketing nel 2016 in Italia?
 
Perché sul web leggiamo (quasi sempre) gli esperti. Ma sono un 20%. C’è un 80% di persone che non ha il tempo di informarsi ed ha bisogno di manuali più semplici, intuitivi e facili da consultare.  
 
Quale strumento ti è stato più utile per scrivere questo libro?
 
Pocket, per raccogliere fonti e organizzarle. Evernote per condividere i miei appunti. 
 
Cosa c’è sul tuo comodino di lettura in questi giorni?
 
Nobody wants to read your Sh*t, un bellissimo libro di Steven Pressfield 
 
Quale libro consiglieresti tra gli ultimi usciti nella collana Web & Marketing 2.0?
 
Le tendenze dicono: Native Advertising e Storytelling d’Impresa. Sono molto curioso di leggere il nuovo “La pubblicità su Facebook” e Mobile Marketing di Diegoli.
 
Cosa ti diverte di più del tuo lavoro?
 
Spaziare su diversi fronti. Sono un sostenitore della mindfullness, ma ho il privilegio della multipotenzialità e non voglio farne a meno.
 
Cosa diresti a qualcuno che vorrebbe lavorare con te?:
 
Quello che dico a tutti i miei collaboratori: nel nostro lavoro non si smette mai di imparare. Se finisce la curiosità possiamo chiudere.
 
Cosa ti rende più felice?
 
Sapere, la sera, di aver fatto il mio dovere. E di essermi guadagnato quello che mi sto godendo, che sia un film, un libro, una cena, una partita o stare con la persona che ami. 
 
Facebook o Twitter?
 
Facebook, è pop come me. Anche se Snapchat in questo momento è il mio preferito. 
 
Cosa ti fa impazzire di internet?
 
La possibilità di costruire una rete di collaboratori in tutto il mondo. 
 
Cosa fai per rilassarti?
 
Metto le scarpe da calcio e vado ad arbitrare. Oppure guardo un film. 
 
Qual è il segreto del successo?
 
Te lo dico quando lo raggiungo. Per ora ti dico, in francese, farsi il culo. 
 
Quale il progetto più stimolante su cui stai lavorando?
 
Si chiama Content Academy: è un progetto che ha come obiettivo formare persone in grado di pensare e realizzare contenuti di qualità per le aziende. 
 
Con chi ti piacerebbe lavorare?
 
Ho il privilegio di farlo con te, vorrei farlo più spesso e non è per piaggeria. Poi, un giorno mi piacerebbe fare un bel progetto di Storytelling con Andrea Fontana e Federico Buffa.
 
Dove sei più attivo online?
 
Su Facebook sicuramente. Ultimamente ho fatto un rebranding molto positivo del mio profilo Instagram.
facebook marketing for dummies