Esperienze

Traguardi di tappa, tra libri e film

sala cinema

Due anni e mezzo fa, nel settembre del 2014, scrivevo:

La vita è breve, la mia libreria digitale supera i 10.000 ebook e l’archivio di film supera i 200. Entrambi continuano a crescere più di quanto tempo riesca a dedicare loro, nonostante non sia affatto poco. Mi fa tenerezza chi non sa cosa leggere o vedere in tv e ha bisogno di qualcuno che glielo suggerisca, magari proprio dalla televisione.

In questo arco di tempo, gli ebook da leggere sono scesi a 544, a cui se ne sono aggiunti altri 300 nel frattempo, per un totale a ora di 844. Ho letto in questi mesi circa 150 libri e ne ho cancellati circa 9500. Altri 500 circa sono reference o libri letti che mi piace conservare. Negli ultimi giorni sono andato di cesello, buttando nel cestino circa 300 ebook che non ho intenzione di leggere nel breve termine. Il 2017 doveva essere fuga verso la qualità e così è stato.

Da inizio anno non ho letto granché, fino al recupero degli ultimi giorni che mi ha portato a quota 19. Con una media di un libro a settimana mi ci vorrebbero più di 10 anni a leggere tutto quanto già messo da parte. Urge un piano d’attacco, come realizzato per i film nel corso degli ultimi anni. Non lo scrivo qui perché già sento che stai cominciando a ridere…

L’archivio di film, da oltre 200 a metà 2014, si è azzerato e ora è tornato a quota 12. Della Top 250 IMDB mi restano 48 film da vedere, minimo di sempre. Del resto negli stessi due anni e mezzo ho visto circa 550 film, di cui 111 solo nel 2017. Nel giro di 3 mesi dovrei essere capace di completare la top 250 IMDB, su cui avevo cominciato a “lavorare” seriamente 3 anni fa. Un bel traguardo. Come ho fatto a raggiungerlo? Concentrandomi, eliminando tutto quanto non di alta qualità, azzerando da inizio anno qualsiasi programma televisivo… almeno fino al ritorno di House of Cards ;))

Il periodo che sto attraversando non è dei migliori, per ragioni familiari, ma cinema e libri riescono a tenermi intellettualmente stimolato, quanto basta ferma per tenere la rotta. In attesa di tornare ad avere la libertà che avevo.