Flash News
  • La vita digitale dopo… Di che fine fanno le nostre informazioni digitali quando non ci siamo più, è un tema che mi appassiona da tempo. Oggi per caso sono…
  • One Book, One New… Notevole come la città di New York abbia indetto un sondaggio per scegliere un libro che parla della città, da leggere tutti insieme. Un club…
  • Il futuro della mobilità… Fine settimana all'insegna della mobilità sostenibile. Venerdì avrò il piacere di partecipare a una conversazione promossa da Enel a Roma sul tema della mobilità sostenibile,…
  • Per una gig economy… Openpolis ospita vari contributi di riflessione sulla gig economy, ovvero quell'economia di servizi digitali che permettono di arrotondare con lavoretti abilitati da una piattaforma. Lavoretti…
  • Interrompere un libro che… Una delle ragioni per cui leggo tanto (57 libri e 13000 pagine da inizio anno) è che mi piace sperimentare cose nuove, sono aperto a farmi…
Facebook Twitter Linkedin
Formazione permanente

Equilibrio digitale oggi #3: Scegli un corso di formazione universitaria, gratis, online

Viviamo in un mondo in cui la formazione continua è indispensabile. Tutti ne siamo consapevoli, ma cosa fare poi per mettere in pratica questo concetto? In inglese sono online, disponibili gratuitamente, centinaia di corsi universitari di prestigiose università americane, inglesi e non solo. Quasi tutti si possono frequentare con una semplice registrazione gratuita. Alcuni pagando un abbonamento mensile minimo.

In pratica consistono in materiale pubblicato online sotto forma di brevi video lezioni, con test di comprensione a seguire. In qualche caso viene dato un compito che può essere svolto e caricato su un forum, dove avviene una valutazione tra studenti. Il tutto, a seconda del corso, può richiedere 3-6 ore di studio a settimana. Alla portata di molti, se non tutti. Il tempo medio quotidiano che dedichiamo al consumo di televisione o di social network può già superare questo numero di ore. Ciò che serve veramente è la buona volontà.

Se veramente vuoi, ti consiglio di partire da Open culture, che segnala 1300 corsi online gratuiti e altri 1000 corsi di grandi università online.

L’equilibrio digitale si raggiunge bilancio il consumo passivo, con la produzione di contenuti e la condivisione di idee.

14 Comments

  1. Grazie mille.
    Come sempre molto interessante.
    Io in questo periodo ho trovato le proposte italiane di edoupen anche essi gratuite. Ci vuole impegno certamente per i corsi online. Già conosciuta?
    A presto!!

Comments are closed.