Per una gig economy più equa

Formazione permanente

Openpolis ospita vari contributi di riflessione sulla gig economy, ovvero quell’economia di servizi digitali che permettono di arrotondare con lavoretti abilitati da una piattaforma. Lavoretti che diventano anche un lavoro con Uber e i servizi di consegna a domicilio. Un mondo non regolamentato che i consumatori amano, ma che rischia di generare sotto occupazione e sfruttamento.

Ti consiglio di approfondire l’argomento con i contributi su Openpolis e c’è anche un ebook dell’Oxford Internet Institute che ho già scaricato per leggerlo nelle prossime settimane.

gig economy

Verso un’altra gig economy

Ebook dell’Oxford Internet Institute

1 Comment

Comments are closed.

Mentions

  • Gianni Dominici