Flash News
  • Siamo persone complesse Maybe if we all gave each other the space to be complex people — not reduced to public perception, our professional bios, our LinkedIn profiles,…
  • Lettere ed email Azzeccata riflessione sull'uso dell'email oggi. Revving the Treadmill of Life https://www.jamierubin.net/2019/01/16/revving-the-treadmill-of-life/
  • Burning, ti brucia dentro L'osanna della critica internazionale a Burning è strameritato. Un film eccezionale. Venduto in 100 paesi a Cannes, chissà se e quando uscirà in Italia. Se…
  • Il bias politico dei… Magari c'è qualcuno che ha fatto uno studio simile per l'Italia? via
  • Nuovo Twitter desktop? Sembra che Twitter stia sperimentando una grafica semplificata, a due colonne. Quanto è diffuso l'esperimento? Apprezzabile.
Facebook Twitter Linkedin
Formazione permanente

Leggere su carta o leggere in digitale?

Reader come home, di MaryAnne Wolf (tradotto anche in italiano), si interroga sulle differenze cognitive tra lettura su carta e lettura di schermo.

Spoiler: ciò che conta è leggere, per sviluppare uno spirito critico.

L’articolo che segue presenta e discute il libro.

https://scholarlykitchen.sspnet.org/2018/10/23/dear-reader-are-you-reading

P.s.

Il leggere su schermo è comunque inteso come leggere lunghi testi, non social media o brevi articoli giornalistici.