Flash News
  • Siamo persone complesse Maybe if we all gave each other the space to be complex people — not reduced to public perception, our professional bios, our LinkedIn profiles,…
  • Lettere ed email Azzeccata riflessione sull'uso dell'email oggi. Revving the Treadmill of Life https://www.jamierubin.net/2019/01/16/revving-the-treadmill-of-life/
  • Burning, ti brucia dentro L'osanna della critica internazionale a Burning è strameritato. Un film eccezionale. Venduto in 100 paesi a Cannes, chissà se e quando uscirà in Italia. Se…
  • Il bias politico dei… Magari c'è qualcuno che ha fatto uno studio simile per l'Italia? via
  • Nuovo Twitter desktop? Sembra che Twitter stia sperimentando una grafica semplificata, a due colonne. Quanto è diffuso l'esperimento? Apprezzabile.
Facebook Twitter Linkedin
Esperienze

Il viaggio che ti cambia

Vi siete mai fermati a guardare lo spettacolo dell’aerea Arrivi? Osservate i volti di chi aspetta.

Si chiederanno se è cambiato qualcosa mentre eravamo via? Cosa abbiamo portato indietro con noi? Abbiamo trovato quello che cercavamo?

Il mondo era diverso da come credevamo? Abbiamo capito qualcosa alla fine del viaggio? Che ci restano pochi viaggi forse?

O che abbiamo lasciato indietro qualcuno di importante? A volte è un viaggio che ci cambia la vita. A volte riusciamo a cambiare il mondo, ma quasi sempre è il mondo a cambiare noi.

A volte troviamo l’amore, o ci innamoriamo ancora una volta di quello che abbiamo lasciato a casa. Torniamo a casa con una nuova famiglia con esperienze che resteranno per sempre con noi.

Grazie all’amico D. che mi ha segnalato questo testo, tratto da uno spot di una compagnia aerea. In poche parole sintetizza perché mi piace viaggiare. Fantastico!