Instagram è il futuro di Facebook, nel bene e nel male

Media & Social media

Riprendendo articoli messi da parte, ti segnalo questa analisi di Bloomberg su Instagram. Interessante notare come Instagram sia considerato la prossima gallina dalle uova d’ora dell’azienda Facebook.

Per gli utenti non è una bella cosa. Non è un caso se risulta che molti utenti di Instagram non sappiano di essere comunque controllati da Facebook. Lo stesso Facebook ha tutto l’interesse a non far aumentare questa percezione.

Il fatto che negli ultimi mesi i fondatori di Instagram se ne siano andati, in contrasto con il management di Facebook, non gioca a favore degli utenti.

Da parte mia considero Instagram altamente a rischio dipendenza e per questo motivo ne ho ridotto notevolmente l’uso. Se voglio sapere come stanno i miei amici, li contatto direttamente. Se sono annoiato, vado sugli articoli o sui video che mi sono messo da parte. Tempo investito meglio, per me.

Per te?

http://www.bloomberg.com/news/features/2018-04-10/instagram-looks-like-facebook-s-best-hope

5 Commenti

  1. Dopo Evernote, Instagram e’ l’app che ho tolto e rimesso piu’ volte su ogni smartphone.
    Mi piace vedere foto senza leggere nulla.
    Per questo il mio account (che uso, non quello ufficiale tenuto solo a presidio 🙂 ) raccoglie solo immagini dai musei d’Italia.
    Meglio di avere una trasmissione tv sull’arte.
    La uso una volta ogni due settimane, quando ce l’ho.
    Per me Instagram e’ una macchina da soldi che aumenta la percezione di essere seguito piu’ di facebook. In realtà poi nessuno ti fila veramente se non ci passi le ore ogni giorno a produrre contenut, quindi non e’ per me.

  2. No thanks ad entrambi per me. Il mio obiettivo è eliminare anche Whatsapp-figlio-di-Facebook.
    Ciao,
    Emanuele

I commenti sono chiusi.