Categorie
Media & Social media

Pixelfed: la risposta indie e federata a Instagram

Senza pubblicità, senza tracciamento, senza algoritmi che manipolano quello che vedi, open source, gratuito e federato. Questo è Pixelfed, la risposta dal basso a Instagram. Pixelfed è l’alternativa etica che permette di condividere foto senza fare il mezzadro digitale a favore di FACEBOOK. Certo, se apri un profilo non viene dietro tutto il seguito che ti sei creato su Instagram, per nulla.

Aprire un profilo è questione di un minuto e le funzionalità sono in tutto e per tutto simili a Instagram, algoritmo e pubblicità a parte. Puoi scegliere tra uno dei diversi server federati che si avvalgono della piattaforma di Pixelfed. Io mi sono iscritto su piconic, trovato per caso navigando tra amanti dell’indieweb, del web independente e decentralizzato (caveat: se passi il tuo tempo dentro i recinti chiusi di Facebook, probabile che di servizi simili non ne sentirai mai parlare. Per questo i blog oggi sono più importanti e utili di quel che pensi)

Se ti piace l’idea e sei già attivo su Instagram, ora puoi capire l’importanza degli standard aperti e dell’interoperabilità delle piattaforme e del social graph (la tua rete di contatti). No, non c’è un modo né di importare i tuoi contenuti, ne iĺ tuo network. Amen. Lo scopo di Pixelfed è di offrire un’alternativa etica e non certo di fare concorrenza diretta a un colosso da un miliardo di utenti, almeno non in questa fase. In futuro chissà.

Intanto ho aperto un profilo su piconic. Se vuoi iscriviti anche tu e colleghiamoci.

2 risposte su “Pixelfed: la risposta indie e federata a Instagram”

I commenti sono chiusi