Visualizza tutti gli articoli in Esperienze

Una vita come tante

Esperienze

Per iniziare il nuovo anno non avrei potuto scegliere un libro migliore di Una vita come tante (A little life) di Hanya Yanagihara. Un libro potente, che nel formato Sellerio diventa di 100 pagine (in realtà in inglese arriva a poco più di 700 pagine). Non sono riuscito a leggere Delitto e castigo, della stessa lunghezza circa, ma ho divorato Una vita come tante dal primo alla mattina del 6 gennaio. Un libro che mi ha fatto piangere ripetutamente. Se dovessi andare indietro all’ultimo libro che mi ha almeno commosso, c’è Non qui, non altrove, ma in confronto questo libro è molto, molto più tragico.… Continua a leggere

Guardare la realtà con occhi diversi

Esperienze

Il modo più semplice per vivere è non porsi problemi. Optare sempre per la scelta più comoda e più conveniente. Mettere nel carrello il cibo che costa meno o che piace di più, senza leggere l’etichetta nutrizionale o interrogarsi da dove viene quel che cibo e in che condizioni è stato prodotto. Accendere la televisione appena arrivati a casa e guardare i canali che hai sempre guardato, i programmi che hai sempre seguito o farsi guidare dall’algoritmo della piattaforma streaming senza mai cercare qualcosa di diverso. Informarsi facendo guidare dall’algoritmo della piattaforma social preferita. Pensare di avere delle relazioni sociali semplicemente seguendo (presunti) amici sul social web, mettendo un mi piace ogni tanto o mandando un buongiorno su chat di vario genere. … Continua a leggere

Crusca d’avena, fiocchi d’avena e muffin

Esperienze

Dopo aver introdotto nella mia dispensa anche la crusca d’avena, ho cercato delle ricette di muffin per provare. Muffin quindi con molte proteine e fibre. Sempre vegani. Ne ho trovate due, sullo stesso sito. No, non sono riuscito a resistere e le ho fatte entrambe, per un totale di 24 muffin. A dirla tutta 32, perché il giorno dopo avevo delle banane molto mature e ho preso una terza ricetta.

Di questo sito apprezzo la schematicità. Molto chiaro e molto semplice. Prima ricetta molto basic, a cui ho aggiunto dell’uvetta. Risultato un muffin molto denso, ideale per colazione, insieme a un po’ di marmellata. Denso perché oltre alla crusca d’avena ho usato la farina integrale.

Continua a leggere

Zucca: muffin, pane e spiced latte

Esperienze

Da diverse settimana una zucca tagliata a pezzi e congelata attendeva che la cucinassi e ieri è giunto il momento. Il risultato è stato un muffin straordinariamente saporito. Per l’occasione ho anche fatto per la prima volta lo streusel. Facile come tutti gli altri muffin. Per la purea di zucca non serve il forno, basta il microonde in realtà. 10 minuti e hai la tua purea. Muffin mangiato per colazione e che colazione. Ogni pasto è una festa.

Il pane che segue non l’ho ancora fatto, ma ho dell’altra zucca da usare, quindi è solo questione di giorni. … Continua a leggere

Muffin burro d’arachidi, zucchine e cioccolato

Esperienze

Prima ricetta fatta con il burro d’arachidi, che ormai è facile trovare anche in tutti gli ipermercati. Per la prima volta ho usato uno stampo per muffin più grande e in silicone. Il risultato è stato che mi sono distratto: avrei dovuto mettere più impasto in ogni stampino. La ricetta era anche per 8 muffin e non 9. Risultato, sono venuto dei muffin nani, ma buonissimi.

Gli stampi in silicone poi vanno gestiti diversamente. Si devono mettere subito sulla teglia, prima di riempirli. Si lavano bene, ma anche lo stampo in metallo è facile da pulire. Non hanno bisogno di essere unti, ma ci vuole un po’ d’attenzione per tirare fuori il muffin senza romperlo. Tra silicone e metallo, sarà l’abitudine, preferisco il metallo. Il fatto che questi sono anche più grandi, mi ha un po’ inibito nell’usarli: i muffin più piccoli si gestiscono meglio e si mangiano senza sensi … Continua a leggere