Visualizza tutti gli articoli in Esperienze

Possiamo salvare il mondo prima di cena

Esperienze

Il nuovo libro di Jonathan safran Foer sui cambiamenti climatici è appena uscito e, grazie al Sistema bibliotecario delle Marche, ho appena scaricato una copia digitale che leggerò già in volo da San Francisco a Milano.

Il titolo italiano è “Possiamo salvare il mondo, prima di cena. Perché il clima siamo noi“. In inglese il titolo è ribaltato e non è prima di cena, ma a colazione, ma va bene lo stesso. Considerando che Se niente importa (Eating animals) di Safran Foer è il libro letto il quale ho smesso di mangiare carne, sono curioso di vedere se questo sarà capace di inforndermi un po’ di speranza sulla possibilità di fermare la catastrofe ambientale che incombe sul nostro futuro.

Non sono positivo e non è una novità. La politica energetica di India, Cina, Brasile, USA non gioca a favore del clima, nonostante gli impegni internazionali. Tutte chiacchiere. Nella … Continua a leggere

San Francisco d’estate

Esperienze

Il mondo è piccolo grazie a internet, vero. Ma solo quando vivi a più di 6 fusi orari di distanza dall’Europa ti accorgi che il mondo non è poi così piccolo, se quando tu hai tanto da condividere, i tuoi amici se la dormono beatamente nella notte europea. Nel pomeriggio americano succedono tante cose che gli europei scoprono solo il giorno dopo e viceversa per gli americani della costa ovest degli Stati Uniti. Il mondo è lo stesso, certo, ma è un po’ diverso. Te ne rendi conto solo vivendolo. La stessa sensazione, a orari diversi, che hanno gli asiatici con gli europei. Un altro mondo, anche se alla fine è lo stesso.

Tutto questo per dire che sono di nuovo a San Francisco.

Vivere l’esperienza ha sempre la priorità sul documentarla, ma complice l’idea di un journal (cartaceo), cercherò di dedicare un po’ di tempo anche alla documentazione … Continua a leggere

Stoop /2 e alcune newsletter che lascio

Esperienze

Stoop. Giusto 5 mesi fa parlavo dell’app che permette di dotarsi di una email dedicata su cui ricevere le tue newsletter. Nel frattempo l’app è diventata anche una web app, che funziona meglio dell’app per Android. Forse è lenta per via delle oltre 100 newsletter a cui sono abbonato. Sta di fatto che è diventata inusabile, ahime. Il bello però è che la web app funziona, almeno da desktop, a meraviglia. Per cui la consiglio a piene mani.

Detto questo, aver nascosto l’app dal mio smartphone e aver dedicato la mia attenzione più agli ebook che alle news quotidiane, ho deciso di ridurre anche gli abbonamenti alle newsletter di qualità. Anche se sono gratis e di qualità, per me sono troppe. Per chi ama leggere articoli è il massimo. Per chi, come il sottoscritto, preferisce aumentare di approfondimento a favore dei libri, anche le newsletter filtrate e ottime … Continua a leggere

Il 6 luglio su Pandemia

Esperienze

WordPress ha un plugin fantastico che ti mostra cosa hai pubblicato, lo stesso giorno, negli anni precedenti. Nei 16 anni precedenti, ho pubblicato qualcosa in 8 di questi.

Nel 2003 scrivevo di natura e di WWF

Nel 2004 avevo la bellezza di 20 contatti su Skype!

Nel 2005 di politica e del Ministro dei trasporti

Nel 2007 raccontavo di essere in un evento a Milano al Sole 24 Ore

Nel 2011 Il Secolo XIX pubblicava un mio editoriale (!!)

Nel 2016 usciva un nuovo Facebook marketing insieme a Cristiano Carriero

Nel 2019 scrivo di due nuovi libri, su veganismo e uso di droghe

Tenere un diario pubblico è come aprire una finestra sulla storia dei tuoi interessi personali, su cosa ti colpisce e ti appassiona. Pochi lo ammetterebbero, ma il Luca Conti di oggi non è quello del 2003, non è lo stesso del 2005 e neanche quello del … Continua a leggere