Visualizza tutti gli articoli in Vivi meglio

App, servizi, consigli e pratiche per vivere meglio con il digitale

Readsmart e ti si apre un mondo

Vivi meglio

Nonostante non sia un fan di Amazon, per n motivi, Kindle è il miglior ecosistema di lettura digitale in circolazione, a mani basse (guarda caso è la traduzione letterale di hands down, in inglese, curioso!).

Kindle mi permette di sottolineare i testi che leggo, come altre piattaforme, ma mi permette di esportarli e usarli su altri siti, come il nuovo Readsmart. Sito ancora un po’ acerbo, ma con buone potenzialità.

Se ti chiedi come faccia a scrivere post come questo, ora lo sai.

Con i libri di carta non si può fare.… Continua a leggere

Una vita in cammino

Vivi meglio

Guarda caso, il tema della dipendenza da social media appare anche in libri su tutt’altro tema, come A walking life:

We become addicted to social media because it’s designed to tap into our evolutionary need for connection and approval. Every time you look at a computer screen or use a cell phone device, says cyborg anthropologist Amber Case, “you’re a cyborg.”

A cyborg, though, no matter what form it takes—we take—is still an embodied creature. We are embodied creatures. We sit too much, we diet, we go to the gym, we consume food we know isn’t good for us, we slouch in front of Facebook even after our eyes have grown tired and our brains have stopped registering our friends’ posts; we abuse and neglect and attempt to control our bodies in countless ways. Until, that is, we’re involved in an accident or contract an illness or achieve an

Continua a leggere

L’arte del notare o del muscolo dell’attenzione

Vivi meglio

Un piccolo miglioramento della vita alla portata di chiunque è camminare con il telefono in tasca e notare ciò che ci succede intorno. The art of noticing è un libro carino che contiene oltre 130 giochi ed esercizi per fare proprio questo: esercitare la nostra attenzione.

Poi dentro ci sono osservazioni e citazioni su cui ci si potrebbe fermare a riflettere per ore.

Over the coming century, the most vital human resource in need of conservation and protection is likely to be our own consciousness and mental space.

Tim Wu
Continua a leggere