Categorie
Formazione permanente

Esercitare la pazienza

Guarda per tre ore un’opera d’arte e segna ciò che scopri, mano a mano che passa il tempo.

What this exercise shows students is that just because you have looked at something doesn’t mean that you have seen it. Just because something is available instantly to vision does not mean that it is available instantly to consciousness. Or, in slightly more general terms: access is not synonymous with learning. What turns access into learning is time and strategic patience.

http://harvardmagazine.com/2013/11/the-power-of-patience

Categorie
Esperienze

Come lasciare Facebook, al museo

Cancellarsi da Facebook è ormai diventato parte di performance artistiche. Chi l’avrebbe mai detto?

Visto al Maxxi a Roma

Categorie
Formazione permanente

La manipolazione dell’informazione

Corda di giornali, vista al Museo Maxxi a Roma, opera di Stefano Arienti.

Categorie
Formazione permanente

L’arte come porta sul mondo

“Walk back and forth in front of Adele. Her eyes follow you. That’s the magic here.” Kandel was referring to our visual systems converting Klimt’s two-dimensional image into a three-dimensional portrait in our minds. But I felt he was talking about much more. Adele was looking into us from Klimt’s private studio, her eyes evoking an endless sorrow. It was a deeply personal experience that felt like a universal one. Art, the scientist showed me, was our portal into the world.

Lunghissima e godibilissima analisi di uno dei più bei quadri che io abbia mai visto, Woman in gold.

http://m.nautil.us/issue/69/patterns/gustav-klimt-in-the-brain-lab

Categorie
Varie

Il MoMA diventa più inclusivo

Nei circa 4.000 metri quadrati di spazio che verranno aggiunti, oltre alle molte opere famose del museo, saranno ospitate quelle di artisti meno conosciuti, concentrandosi in particolare sui lavori di donne, latinoamericani, asiatici e afroamericani.

Il MOMA diventa più inclusivo.

https://www.ilpost.it/2019/02/05/moma-new-york-chiude/

Categorie
Vivi meglio

Volti che si illuminano

Bella nuova scultura ad Amsterdam. Segno dei nostri tempi.

❏

via Dense Discovery

Categorie
Esperienze

Matthew Grabelsky e gli uomini/animali nella metro di New York

Una veloce ricerca sulla curiosa copertina del nuovo album di Moby e scopro un artista molto curioso, Matthew Grabelsky. Sotto qualche opera dalla sua collezione.

Categorie
Formazione permanente

Twitter e Storify al Guggenheim

La scorsa settimana, di passaggio a New York, sono andato al museo Guggenheim a vedere la mostra speciale su Maurizio Cattelan. Proprio in quelle ore si è svolta su Twitter una sessione di domande e risposte con la curatrice Nancy Spector. Ho potuto seguirla in diretta grazie al wifi gratuito del museo. Gli stessi del Guggenheim poi l’hanno raccolta e ripubblicata sul sito del museo, usando Storify. La trovi a seguire.

Ottimo uso culturale (e gratuito) di strumenti social come Twitter e Storify