Flash News
  • World inequality report 2018:… Per caso ho scoperto un report che tutti dovremmo leggere: World inequality report 2018. In poche pagine, basta guardare qualche grafico e improvvisamente il disagio…
  • Il culto della tecnologia… Sono quasi diventato intollerante alle conversazioni in cui l'oggetto è il culto della tecnologia. Discussioni sul nulla. In genere gli eventi di lancio di nuovi…
  • Lavoratori sfruttati nella fabbrica… Niente di nuovo verrebbe da dire, purtroppo. Ieri il Guardian pubblica l'ennesima inchiesta dove emerge che la produzione cinese di tecnologia non rispetta neanche le…
  • Come rompere la dipendenza… Ieri ho acceso la televisione per la prima volta da circa 6 settimane. Ho collegato il computer e ho visto l'ultima puntata di una serie…
  • Gli autunnali: storia della… Spesso si ignora quale e quanto lavoro ci sia dietro la copertina di un libro. Qui Luca Ricci racconta la genesi della copertina del suo…
Facebook Twitter Linkedin

Equilibrio digitale oggi #7: Leggi per scrivere meglio

Curare un blog è un utile passatempo. Ciò che si può imparare è tanto.

The best way to become a better writer is to read more and not just about a single subject matter. Why? Reading is the best way to generate new ideas. Every person has a different perspective on life. This comes from different experiences, cultural ideas, values, etc. You know things I don’t know. You can make connections I can’t make. By reading, you are allowing these unique connections to flourish, which can make you a better writer.

https://ofdollarsanddata.com/seven-things-i-learned-from-one-year-of-blogging-yes-this-is-clickbait-664b3334c693

Una pandemia lunga 15 anni

blog

15 anni fa la vista sulla rete era ben diversa da oggi. Non esistevano servizi che hanno centinaia di milioni di utenti su scala globale. Gli italiani non erano ancora arrivati in massa online. Niente smartphone o tablet, ma accesso solo da pc desktop, più ufficio che casa. Il social web o Web 2.0 non era stato ancora inventato, così come l’espressione social media (e a cascata social media marketing). Non esistevano gli influencer, ma cominciavano a nascere i primi blogger. Sì, 15 anni fa esisteva Blogger, di Evan Williams, ancora non acquisito da Google. Lo stesso Google non era il colosso che è ora: la concorrenza di Yahoo!, Ask e altri esisteva ancora. Continue reading “Una pandemia lunga 15 anni”

Istruzione, tecnologia e il futuro

Navigando dalle fonti condivise da Doug, dopo un mio sollecito su social.coop (non sei ancora iscritto? che aspetti?), ho scoperto alcuni blog che ho subito inserito nel mio Feedly.

Il tema è la tecnologia al servizio dell’istruzione e come questi due mondi stanno evolvendo insieme. Ti riporto le fonti a seguire, così da valutarle e magari seguirle anche tu:

hack education, che pubblica un fantastico riassunto settimanale con i migliori link sul tema.

The history of the future of intelligent machines, che anch’esso un fantastico riassunto settimanale sul tema della robotica.

Buona formazione

 

Ti ricordo che il modo milgiore di seguirmi online non è né su Facebook, né su LinkedIn, ma abbonandoti gratis al mio blog, usando un aggregatore come Feedly.

Il social web? Sempre meno social

Il social media marketing è sempre più pubblicità e meno social. Lo penso da tempo ormai e non sono il solo.

Da uno dei blog di Gartner, si commenta il tema così:

But the evolution of  social networks into merely another advertising channel (albeit an effective one) can be disheartening for those of us who “grew up” with the promise and initial reality of social as an authentic, unfiltered, conversational channel for marketing.  Throw in Facebook’s current obsession with bots – (“is there anything less social than communicating with a bot?” another Gartner analyst lamented recently) and one can see where this is going, at least from a marketing perspective.

Continua su Is Social Marketing Still….Social?