Categorie
Vivi meglio

10 competenze sviluppate dai lettori voraci

Leggere aiuta a sviluppare tante utili soft skill.

Reading a lot of books isn’t about passing a few moments before bedtime. It takes discipline and planning to get through so many. The more books we manage to cram into a week, the better we become at managing every moment. That skill translates into careers and home lives—and maps to any resource in need of proper management.

https://www.barnesandnoble.com/blog/10-essential-life-skills-voracious-readers/

Categorie
Formazione permanente

Leggere su carta o leggere in digitale?

Reader come home, di MaryAnne Wolf (tradotto anche in italiano), si interroga sulle differenze cognitive tra lettura su carta e lettura di schermo.

Spoiler: ciò che conta è leggere, per sviluppare uno spirito critico.

L’articolo che segue presenta e discute il libro.

https://scholarlykitchen.sspnet.org/2018/10/23/dear-reader-are-you-reading

P.s.

Il leggere su schermo è comunque inteso come leggere lunghi testi, non social media o brevi articoli giornalistici.

Categorie
Formazione permanente

Equilibrio digitale oggi #7: Leggi per scrivere meglio

Curare un blog è un utile passatempo. Ciò che si può imparare è tanto.

The best way to become a better writer is to read more and not just about a single subject matter. Why? Reading is the best way to generate new ideas. Every person has a different perspective on life. This comes from different experiences, cultural ideas, values, etc. You know things I don’t know. You can make connections I can’t make. By reading, you are allowing these unique connections to flourish, which can make you a better writer.

https://ofdollarsanddata.com/seven-things-i-learned-from-one-year-of-blogging-yes-this-is-clickbait-664b3334c693

Categorie
Esperienze

Che lettore sei?

Che tipo di lettore sei?

Categorie
Esperienze

Pompei, un libro esplosivo

Robert Harris e’ famoso come scrittore di romanzi a sfondo storico, in particolare Fatherland, nel quale si narra della Seconda guerra mondiale vinta dai nazisti.

In Pompei Harris ricostruisce fedelmente la vita romana del 79 d.C., grazie ad una ricerca storica molto approfondita, le cui fonti sono citate nei ringraziamenti finali.
Tutto prende piega da un’indagine compiuta dall’aquarius Attilio sui problemi dell’acquedotto augusteo nella zona di Pompei. Lo spaccato della Pompei del tempo e’ spettacolare e superba e’ la descrizione delle varie fasi dell’eruzione del Vesuvio e degli effetti nefasti sulla popolazione. Sembra quasi di vedere, attraverso le pagine, una telecronaca in diretta dall’inferno di fuoco.
In primo piano si incrociano le vite di personaggi presumibilmente romanzati insieme a quelle di altrettanti personaggi storici, quali ad esempio Plinio il vecchio, grande osservatore e studioso della Natura del tempo.

Vivamente consigliata la lettura, accompagnata da una fresca bevanda.

(Post scritto a mano il 14 Agosto 2004 appena terminata la lettura di Pompei)