Categorie
Esperienze

Pompei, un libro esplosivo

Robert Harris e’ famoso come scrittore di romanzi a sfondo storico, in particolare Fatherland, nel quale si narra della Seconda guerra mondiale vinta dai nazisti.

In Pompei Harris ricostruisce fedelmente la vita romana del 79 d.C., grazie ad una ricerca storica molto approfondita, le cui fonti sono citate nei ringraziamenti finali.
Tutto prende piega da un’indagine compiuta dall’aquarius Attilio sui problemi dell’acquedotto augusteo nella zona di Pompei. Lo spaccato della Pompei del tempo e’ spettacolare e superba e’ la descrizione delle varie fasi dell’eruzione del Vesuvio e degli effetti nefasti sulla popolazione. Sembra quasi di vedere, attraverso le pagine, una telecronaca in diretta dall’inferno di fuoco.
In primo piano si incrociano le vite di personaggi presumibilmente romanzati insieme a quelle di altrettanti personaggi storici, quali ad esempio Plinio il vecchio, grande osservatore e studioso della Natura del tempo.

Vivamente consigliata la lettura, accompagnata da una fresca bevanda.

(Post scritto a mano il 14 Agosto 2004 appena terminata la lettura di Pompei)

Categorie
Esperienze

Spider – I tormenti della mente umana

Cosa può succedere quando il gene della follia colpisce una tranquilla famiglia inglese dell’inizio del secolo. Una tragedia familiare che si ripercuote sul piccolo Spider. Non sarà facile, una volta cresciuto e liberato da una sorta di manicomio, rimettere a posto i frammenti di una vita andata in pezzi. Non sarà né facile, né indolore ripercorrere la strada del passato e rivivere quei momenti sconvolgenti.

 
Mc Grath è molto bravo nel rappresentare i percorsi che la mente umana intraprende per sopravvivere all’orrore della realtà, spesso con conseguenze altrettanto orrorifiche.

 

Categorie
Esperienze Formazione permanente

Ultime letture: L’avversario, Carrère

Non lo faccio quasi mai, ma stavolta è successo. Tutta colpa del trailer, si potrebbe dire. Sto parlando de ‘L’avversario‘. Circa un mese fa, dopo un battage pubblicitario elevato (almeno nello spazio cinema RAI), esce il film e, da una recensione su ‘La Repubblica’, vengo a scoprire che la storia è tratta da un libro. Si tratta di una storia vera, sconvolgente: dopo 18 anni di bugie, un uomo uccide i suoi più cari affetti, moglie, figli, genitori, perché il suo gioco non regge più. Ieri, alla stazione di Roma Termini, ho cercato il libro e, d’impulso l’ho comprato. Oggi l’ho finito: straordinario. Una storia sconvolgente e inquietante. Einaudi, 8,5 euro, 160 pagine.