Visualizza tutti gli articoli con tag Twitter

Il fascismo su Twitter che facciamo finta di non vedere

Media & Social media

Negli Usa è in corso un dibattito, da tempo, sulla reticenza di Twitter a intervenire per censurare i contenuti del movimento dei white suprematist. Forse, forse, Twitter farà qualcosa, forse.

Un po’ come se in Italia contenuti esplicitamente fascisti fossero espressi liberamente, senza alcun intervento della piattaforma. Ci interessa? Poco o nulla, sembra.

https://www.vice.com/en_us/article/ywy5nx/twitter-researching-white-supremacism-nationalism-ban-deplatformContinua a leggere

Cancellare i propri tweet

Media & Social media

Il New York Times indaga sui servizi per cancellare i propri tweet e perché Twitter ancora non supporta questa funzione, anzi la ostacola.

Ultimately, the platform seems to be most observant when its users come up with ideas that help people use Twitter more — when we present or solve problems in a way that aligns with the company’s business. But tweet deleters are asking for something Twitter may not be so willing to give them: a way to be less engaged.

https://www.nytimes.com/2019/04/11/style/delete-your-twitter.htmlContinua a leggere

Twitter dal 2012 al 2018

Media & Social media

Un articolo lunghissimo offre un’analisi dei trend che hanno attraversato Twitter dal 2012 al 2018. Il tutto con dati reali tratti da un campione pari all’1% di tutti i tweet pubblicati. Affascinante.

From an estimated 11GB of text per day in January 2012 to a peak of around 20.5GB of text per day in July 2013 down to around 10.5GB per day in October 2018, the estimated total volume of daily text posted to Twitter is quite small.

In total, an estimated 33TB of text was posted to Twitter as a whole over the sample period, after links, user mentions and retweets are removed.

https://www.forbes.com/sites/kalevleetaru/2019/03/04/visualizing-seven-years-of-twitters-evolution-2012-2018/Continua a leggere

Riflessioni su Twitter

Media & Social media

Federica Dardi riflette sull’uso di Twitter nel 2019, per le persone e per le aziende, con un articolo molto analitico.

Twitter aiuta a mettere il naso fuori dalla propria bolla, sulla scia degli interessi piuttosto che delle persone. Se segui le persone e gli hashtag giusti su Twitter puoi ancora inciampare in idee, pensieri e riflessioni che vale la pena leggere.

Federica Dardi

Da parte mia posso aggiungere che non credo più come un tempo alla forza di Twitter. Il mio pubblico si è via via disaffezionato. Su 51.000 follower, a fatica oggi un tweet è visto da 500 utenti e chi clicca su un link è tra l’1 e il 2%. Nulla. Vero è che il mio tempo dedicato a coltivare il pubblico si è di fatto azzerato, consapevolmente. Su Twitter vale la regola di tutte le piattaforme social: più interagisci, più partecipi, più produci contenuti nativi, più visibilità … Continua a leggere