Skip to content →

Tag: Android

Nascondere le applicazioni ti cambia la vita

Apex Launcher, l’app per Android che permette di personalizzare la home dello smartphone e il lancio delle applicazioni ha introdotto una funzione perfetta per aggiungere quel piccolo attrito sufficiente a cambiare comportamenti. Per non prendere il telefono in mano e, lasciandosi andare alla noia momentanea, avviare la prima app informativa che ti viene a genio (Twitter, Feedly, Repubblica+, il browser, l’app del tuo magazine preferito, Pocket o il New York Times), basta aggiungere queste app alle app nascoste e ovviamente averle già cancellate o non averle inserite nella home.

A questo punto, ogni volta che la noia prende il sopravvento e ti trovi il telefono in mano, le uniche app che posso lanciare sono il meteo, il lettore di ebook, la programmazione del cinema, l’app per il fitness e altre app che non contengono flussi di informazioni (banca, Spotify, telefono, messaggi, Signal). L’unica tentazione viene dall’avviare una conversazione su … Continua a leggere

3 Comments

OsmAnd, l’alternativa open a Google Maps

OsmAnd

I monopoli sono il male. La concentrazione dei nostri dati personali in poche mani è male. La geolocalizzazione è uno dei dati più sensibili. Chi ha queste informazioni può dedurre molto su di te, sulle tue abitudini, sul tuo stile di vita. Sei contento che queste informazioni sono, di fatto, concentrate in poche mani? Io no.

Da qualche tempo ho deciso di sensibilizzarmi e agire. Ho così deciso di fare a meno di alcune app dei 5 cavalieri dell’apocalisse digitale (Facebook, Google, Microsoft, Apple e Amazon). Ho trovato una alternativa a Google Maps, niente male.… Continua a leggere

Comments closed

Il mio telefono è crittografato, fallo anche tu

Non un iPhone, ma il mio telefono è da oggi crittografato. Bisogna imparare dall’attualità, altrimenti a che serve leggere le notizie? Anche i sassi sanno che Apple sta resistendo alla richiesta del FBI di sbloccare il telefono di un uomo accusato di alcuni omicidi. Al di là della vicenda giudiziaria, c’è in ballo il diritto alla privacy dei propri dati.

Non ho commesso alcun omocidio o altri crimini. Semplicemente credo che la privacy sia un diritto che non solo vada difeso, ma promosso con i comportamenti del caso. Password sicure, backup dei dati, buone pratiche nella gestione della sicurezza dei propri dispositivi. Per caso oggi ho scoperto che il mio telefono Android 5.0 permette di essere crittografato. Ho dovuto attendere che la batteria fosse all’80% per lanciare la crittografia e inserire una password al posto del codice di 4 cifre che avevo prima e che quasi tutti hanno. Qualche … Continua a leggere

5 Comments

La sfida per il dominio negli smartphone seguita da un blog bene informato

Internet mobile sta diventa internet, soppiantando l’uso di computer fissi e mobili. Per questa ragione diventa fondamentale seguire l’evoluzione del mercato degli smartphone per dare uno sguardo al futuro, con tutte le implicazioni relative alle imprese in competizione.

Jan Dawson è capace di ricerche approfondite e originali e di infarcire i suoi post di grafici, dati e considerazioni intelligenti, come quelle sul sorpasso di Instagram su Twitter.

Lettura più che consigliata.

Major-platforms-first-15-quarters

Beyond devicesContinua a leggere

Comments closed

Pandemia in arrivo su iPhone e iPad (e Android) con una nuova app

Tra un paio di settimane circa Pandemia potrà essere letto, consultato, sfogliato anche offline, con una app sviluppata per iPhone, per iPad e, tra poco tempo, anche per Android. L’app è in corso di realizzazione da parte di Mobiloud, startup italiana con sede a Londra.

Mobiloud realizza app per blog e per chi produce contenuti online e vuole promuoverli o monetizzarli su smartphone e tablet. L’app consente, a richiesta, di ospitare pubblicità ottimizzata, offre all’utente la notifica relativa alla pubblicazione di nuovi contenuti, ha una grafica pensata per questi dispositivi e si integra perfettamente con WordPress attraverso un plugin dedicato, consentendo inoltre la condivisione facilitata dei contenuti su Twitter e su Facebook, oltre che per email.

MobiloudContinua a leggere

One Comment