Skip to content →

Tag: Domitilla Ferrari

5 consigli per chi scrive, giornalisti e non

scrivere.jpg

5 consigli, che faccio miei, pensati per chi scrive, selezionati tra i miei appunti, dall’ebook “Se scrivi fatti leggere” di Domitilla Ferrari. 2 euro ben spesi.

Se lavoriamo nella comunicazione dobbiamo cominciare a capire che il tempo dedicato allo studio di ?quello che cambia’ è la porzione di tempo investito che ha maggior valore per noi. È faticoso. Non siamo abituati a studiare sempre e a cambiare continuamente. Ma se la nostra professione è nel range di ciò che definiamo cultura, non solo è un imperativo. È un dovere che abbiamo verso i nostri lettori, perché l’unico modo che abbiamo di restare rilevanti è fornire loro sintesi della complessità, nuove costruzioni di senso, comprensioni ampie.

Far risparmiare tempo di lettura, e attenzione. Che sono la vera moneta del XXI secolo».

Più tempo gli altri mi dedicano leggendo, commentando o condividendo ciò che scrivo, più aumenterà la mia

Continua a leggere Comments closed

In vacanza dalla connessione

in vacanza dalla connessione

Lunedì pomeriggio a Urbino, beato tra le donne, sono stato invitato a intervenire sul tema “In vacanza dalla connessione, modelli di ricostruzione del privato a partire dalla disconnessione digitale“. Il titolo può sembrare pomposo, ma sono certo che ci divertiremo un sacco. Mi piace parlare di questo argomento perché diamo per scontato che dovremmo essere sempre connessi, cosa niente affatto vera.

Non sono certo diventato un luddista, apprezzo la rete, ci lavoro e se mi permette di lavorare da remoto, ben venga essere connessi. Ciò non toglie però che disconnettersi in alcune occasioni e con una certa frequenza, possa essere una buona e sana abitudine. La differenza di internet rispetto al frigorifero è che ci parla e ci chiede di rispondere, attraverso notifiche, email, squilli, messaggi di amici, colleghi, clienti che vogliono la nostra attenzione, se non di app male impostate che vogliono farci sapere qualcosa … Continua a leggere

Comments closed

Social media marketing e la metafora del ristorante

Domitilla Ferrari ha realizzato una presentazione deliziosa, per il recente seminario promosso da Zoes, su come una organizzazione no profit (o una azienda) dovrebbero approcciarsi e gestire i social media. Domitilla ha scelto la metafora del ristorante per spiegare come intervengono i social media e come si dovrebbero gestire, a partire da chi dovrebbe farlo.

Continua a leggere Comments closed