Skip to content →

Tag: ebook

Una botta di conti

A me piace tracciare i comportamenti con i numeri. Non è una novità. Qualcuno ormai può pensare che sia una mania e forse lo è. Oggi ho dedicato del tempo a una nuova consultazione della mia collezione di libri, ebook, film, per fare il punto sulle disponibilità.… Continua a leggere

Comments closed

L’ebook reader

Vignetta di Altan di nove anni fa, che potrebbe andare bene oggi anche di più, per molti (non per me).… Continua a leggere

Comments closed

MLOL, Il prestito digitale gratuito dalla tua biblioteca locale

Pochi amanti della lettura sanno purtroppo che quasi tutte le biblioteche italiane supportano il prestito digitale di libri. Non c’è niente di più comodo, secondo me, del poter disporre di nuovi libri, in qualsiasi momento della giornata o della settimana, dovunque ci si trovi. Questo è possibile con MLOL.… Continua a leggere

Comments closed

Il contenuto non è più re, ma non è quel che pensi #ebook

Ben Evans spiega in poche parole perché l’innovazione nel mondo del libro digitale si è di fatto arrestata. Finché Amazon ha considerato il contenuto libro (ebook) un elemento differenziante, per attrarre nuovi clienti (e fidelizzarli), l’ebook è decollato. Nuovi ebook reader, nuovi Kindle, nuovi negozi online, iBooks di Apple, Google Play Books di Google, Kobo comprato da Rakuten. Spremuto al massimo il limone, nelle condizioni di mercato, Amazon è passato al video e gli altri hanno mollato. L’unico rimasto, serio, è Kobo, che però non ha le risorse per ribaltare una situazione in cui Amazon è di fatto il monopolio del libro digitale.… Continua a leggere

Comments closed

La rinascita del libro di carta? Non è come pensi

libri

I commentatori dell’andamento del mercato librario, nazionale e internazionale, si compiacciono spesso del presunto calo del fatturato dell’ebook (USA e UK) o della sua non crescita (previsione Italia 2017 +5% A/A). Spesso gli stessi valutano con soddisfazione la ripresa del libro di carta, quasi come una vittoria della pervasività del digitale nella nostra vita. È veramente così?Continua a leggere

Comments closed

5 consigli per chi scrive, giornalisti e non

scrivere.jpg

5 consigli, che faccio miei, pensati per chi scrive, selezionati tra i miei appunti, dall’ebook “Se scrivi fatti leggere” di Domitilla Ferrari. 2 euro ben spesi.

Se lavoriamo nella comunicazione dobbiamo cominciare a capire che il tempo dedicato allo studio di ?quello che cambia’ è la porzione di tempo investito che ha maggior valore per noi. È faticoso. Non siamo abituati a studiare sempre e a cambiare continuamente. Ma se la nostra professione è nel range di ciò che definiamo cultura, non solo è un imperativo. È un dovere che abbiamo verso i nostri lettori, perché l’unico modo che abbiamo di restare rilevanti è fornire loro sintesi della complessità, nuove costruzioni di senso, comprensioni ampie.

Far risparmiare tempo di lettura, e attenzione. Che sono la vera moneta del XXI secolo».

Più tempo gli altri mi dedicano leggendo, commentando o condividendo ciò che scrivo, più aumenterà la mia

Continua a leggere Comments closed