Skip to content →

Tag: intervista

Elizabeth Gilbert: Imparare condividendo in pubblico

Elizabeth Gilbert, nota al grande pubblico per aver scritto Mangia, prega, ama, racconta molto di se in questa intervista. La cosa che mi è rimasta più impressa è la naturalezza con cui racconta che per lei imparare è condividere. In pubblico. Come servizio agli altri.

Ammirevole e condivisibile.

Consiglio la visione di tutta l’intervista:

Per chi preferisce c’è la versione audio:

Continua a leggere Comments closed

Andare avanti, sempre

Well, look at how much stands in the way of us being ourselves. Our circumstances—in John’s case, it was poverty. In this context, John came as close to succeeding as anybody I have ever met. He did what he wanted to do. I mean, even though he couldn’t really start writing until he was in his thirties, he damn well started. So he came as close as anyone I can imagine to becoming himself. He was willing to make whatever sacrifice and to face whatever challenge. He just kept going.

I think he wasn’t much interested in exploring himself, or maybe that’s what he did with his novels. I mean, he wasn’t interested in talking about himself at all. He was witty, and he was funny and always doing something, pickling his cucumbers. He was very active. The last thing he wanted was to have an earnest conversation.

Gran bella … Continua a leggere

One Comment

Il futuro di WhatsApp è il servizio clienti

espresso.jpg

In edicola trovi una mia opinione sul futuro di WhatsApp, ospitata all’interno di un articolo di Fabio Chiusi sull’Espresso del 25 febbraio 2016, con la copertina sui “ragazzo dello zoo di Roma”.

I sistemi di messaggistica, più diretti e più personali, sono la naturale evoluzione delle relazioni online e Facebook lo ha capito bene quando ha comprato Whatsapp. In questo senso il business si adegua e segue gli utenti, adattandosi alle piattaforme e al tono della conversazione. Se la chat torna a essere il canale di comunicazione preferito, le aziende usano lo stesso per comunicare direttamente con i propri clienti. La fan page è nata come una evoluzione del profilo personale per il business. Whatsapp segue lo stesso modello, in ritardo rispetto alla concorrenza cinese che lo ha già capito, aprendo la conversazione a soggetti non personali.

Funzionerà? Se l’approccio delle aziende sarà quello di servire il cliente e
Continua a leggere Comments closed

Presente e futuro di app, mobile e social network

Stimolato da Michele Tampieri, dal salotto di casa, ho raccontato la mia visione sull’evoluzione di mobile, app e social network. Spero sia da ispirazione per il tuo lavoro e la tua vita digitale.

La video conversazione è disponibile su Business Tribe, dove ne trovi altre su temi analoghi, utile strumento di formazione gratuita per imparare dalle esperienze altrui di microimprenditorialità.

Buona visione

Se ti interessa l’argomento, ne ho parlato da altri punti di vista con Italian indie.… Continua a leggere

3 Comments