Skip to content →

Tag: metodo

Il tuo bilancio dell’anno in 30 minuti

scimmia che pensa

La fine dell’anno è un’otttima occasione per tracciare un bilancio del proprio anno. L’obiettivo è riflettere per imparare qualcosa di noi stessi. Imparare dagli errori per non ripeterli. Imparare dall’esperienza per capitalizzare su ciò funziona e investire su ciò che va migliorato. Del resto il miglioramento continuo dovrebbe essere uno dei tuoi obiettivi, qualsiasi sia l’ambito di riferimento.

Caratteristica fondamentale del miglioramento è la capacità di esaminare una procedura o un metodo di lavoro e pensare che esista la possibilità di migliorarne l’esecuzione

Creatività per tutti di Edward De Bono

Ho pensato di condividere con te un metodo che ho appreso in un workshop e che ho subito applicato per me, tracciando il mio bilancio personale per il 2020.

L’approccio

Istinto e onestà

Per cominciare è necessario essere onesti con se stessi e lasciarsi andare all’istinto. Per una prima iterazione ti serve meno di un’ora, a … Continua a leggere

4 Comments

Il metodo per trasformare buoni propositi in obiettivi

scatole

Come annunciato ieri, eccomi a segnalare un metodo per trasformare buoni propositi per il nuovo anno in obiettivi concreti. Spesso si ironizza sui buoni propositi a inizio anno perché, senza metodo, finiscono per essere parole vuote che a fine anno neanche ci ricordiamo più, a meno che non sia lo specchio a mostrarci il fallimento.

Il metodo delle scatole non è altro che un sistema per passare da obiettivi generici a pratiche quotidiane che consentono di raggiungere l’obiettivo, giorno dopo giorno, con una pianificazione che arriva sul calendario quotidiano delle cose da fare e degli impegni da prendere. Tutti i libri che ho letto concordano che, per cambiare i propri comportamenti, bisogna avanzare per piccoli passi, con abitudini da inserire nella routine quotidiana, con impegni precisi in orari definiti. Così non ci sono scuse, non ci sono altre attività che si intromettono e si trova il tempo … Continua a leggere

3 Comments

La ricetta contro l’information overload? Il motore dell’apocalisse

APOCALISSE

Contro l’information overload, da questa settimana sperimenterò il “motore dell’apocalisse iimminente”, scoperto per caso da Rodrigo Franco su Medium (bella piattaforma di blog dove ho trovato recentemente molti spunti di lettura).

In cosa consiste? Si tratta di un metodo per filtrare l’informazione in ingresso, senza esserne sopraffatti. Allo stesso tempo il metodo vuole ampliare il tempo dedicato alla lettura di libri. Le regole sono tre, molto semplici, precedute da un paio di consigli di strumenti da adottare.

Il consiglio iniziale è di filtrare l’informazione aggregando le fonti in pochi luoghi circoscritti. Rodrigo consiglia Google Reader per i feed RSS e poche selezionate newsletter. Personalmente preferisco associare a Google Reader Twitter e Zite, l’app che aggrega le news su iPad. Fatto questo, il secondo consiglio è di adottare uno strumento per salvare gli articoli importanti da leggere in un secondo momento. Il mio consiglio è Instapaper, utile per … Continua a leggere

Comments closed