Skip to content →

Tag: parole

Parole e fraintendimento

Alzi la mano a chi non è mai capitato di essere mal interpretato in una conversazione in chat.

Spesso mi/ci capita di fraintendere ciò che ci viene scritto, per lo stato d’animo che abbiamo in quel momento o per altre varie interferenze. L’equivoco è dietro l’angolo.

Cosa fare? Cercare di applicare il principio della buona fede, per esempio. O fare come in questa poesia.

viaContinua a leggere

One Comment

Perché il linguaggio creativo non può essere un linguaggio rigenerativo?

Perché il linguaggio creativo non può essere un linguaggio rigenerativo?

Hai steso tutti con quella poesia, diciamo di solito. Le tue parole sono capaci di uccidere. Hai scritto quel romanzo con il fuoco in corpo. Sto scrivendo un paragrafo martellante, sto massacrando la lingua. Quel corso di scrittura era mio. L’ho chiuso, dopo di me tabula rasa. Li ho schiacciati. Abbiamo asfaltato la concorrenza. Sto facendo a cazzotti con la musa ispiratrice. Lo stato in cui vivono le persone è un campo da battaglia. Il pubblico è un target, un obiettivo. “Buon per te, ragazzo” mi ha detto una volta un uomo a una festa “stai facendo strage con la tua poesia. Li stai facendo tutti secchi.”

Brevemente risplendiamo sulla terra

Qualcuno diceva che le parole sono importanti.

Da Brevemente risplendiamo sulla terra, primo romanzo di Ocean Vuong.

Continua a leggere Comments closed