Categorie
Varie

TGV con Wi-Fi a 300 Km/h

Chi segue le mie avventure quotidiane su Twitter sa che viaggio molto spesso in treno su e giù per l’Italia con Eurostar, Eurostar City e Intercity Plus, dalle Marche verso Milano e Roma. Nonostante i proclami di Trenitalia, che mi piacerebbe venissero circostanziati con qualche cifra (lo chiederò), in due mesi dall’inizio dell’anno ho preso decine di treni con un ritardo medio di 10-15 minuti e punte di 30, tutti per treni veloci.

In Francia non soltanto l’Alta Velocità è realtà da tempo, ma i ritardi non ci sono e i servizi aumentano. Emmanuel Vivier, CEO Di Vanksen Group (società a cui fa capo BuzzParadise, per cui ho un contratto di consulenza), racconta di come sul TGV che unisce Lussemburgo con Parigi sia oggi attivo un servizio Wi-Fi sperimentale gratuito e pienamente funzionante. Oltre ad avere tutte le informazioni sul viaggio (Trenitalia offre Viaggiatreno) è possibile navigare dovunque lo si voglia e fruire di contenuti audio e video in forma gratuita.

Premesso che mi accontenterei di avere un servizio che mantiene quanto promette, almeno per puntualità, sicurezza e pulizia, non sarebbe affatto male godere di un simile servizio. Sogno ad occhi aperti?

LEGGI: TGV con Wi-Fi gratis.