Skip to content →

Categoria: Media & Social media

Il venditore di droga sulla Darknet

The Vendor da Darknet Diaries

Mi sono imbattuto per caso nel podcast Darknet Diaries e ho pensato di ascoltarne una puntata. Mi incuriosiva la storia del giovane venditore di droga sulla Darknet e ho scaricato l’episodio, appena finito di ascoltare. Una storia vera che sembra un film, ma è assolutamente reale.

V, il ragazzo protagonista di questa storia, comincia a vendere marijuana al college, viene beccato, e invece di mettere la testa a posto si ingegna nel vendere cocaina online.
Si inventa un sistema ultrasofisticato per minimizzare il rischio di essere pizzicato: connessione protetta, pacchetti inviati da terzi, transazioni con Bitcoin, trasformazione dei Bitcoin in contanti, comunicazioni criptate. Veramente affascinante.

Non ti dico che fine fa perché il racconto è così appassionante che merita di essere ascoltato senza spoiler.

Continua a leggere One Comment

Pixelfed: la risposta indie e federata a Instagram

Senza pubblicità, senza tracciamento, senza algoritmi che manipolano quello che vedi, open source, gratuito e federato. Questo è Pixelfed, la risposta dal basso a Instagram. Pixelfed è l’alternativa etica che permette di condividere foto senza fare il mezzadro digitale a favore di FACEBOOK. Certo, se apri un profilo non viene dietro tutto il seguito che ti sei creato su Instagram, per nulla.

Aprire un profilo è questione di un minuto e le funzionalità sono in tutto e per tutto simili a Instagram, algoritmo e pubblicità a parte. Puoi scegliere tra uno dei diversi server federati che si avvalgono della piattaforma di Pixelfed. Io mi sono iscritto su piconic, trovato per caso navigando tra amanti dell’indieweb, del web independente e decentralizzato (caveat: se passi il tuo tempo dentro i recinti chiusi di Facebook, probabile che di servizi simili non ne sentirai mai parlare. Per questo i blog oggi sono più … Continua a leggere

2 Comments

Repubblica, plagio e condivisione

Alcuni vizi del giornalismo italiano sono duri a morire…

Chissà perché, quando leggo un articolo di esteri su un giornale italiano, mi viene in automatico pensare che sia stato ispirato da un articolo già pubblicato altrove. Spesso e volentieri, facendo una banale ricerca, risulta vero.

Il risultato è che non ho alcuna intenzione di finanziare i giornali italiani, né pagando, né con la pubblicità (vedi NextDNS). … Continua a leggere

One Comment

Effetto Coronavirus sul mondo del cinema

Il ciclone COVID-19 travolge tutto e tutti e il mondo del cinema si trova di fronte a un’accelerazione imprevista, forse decisiva o forse no, nel cambiare il modello di business.… Continua a leggere

Comments closed

Coronavirus: dispacci dal mondo

The New York Review of Books ha un pandemic journal dove i collaboratori della rivista, sparsi per il mondo, raccontano come stanno vivendo l’emergenza Coronavirus nel proprio paese. NYRB avrebbe potuto gestire meglio il tutto con un blog multiautore, ma si sa che il mondo dell’editoria libraria non è esattamente il più tecnologico… C’è da accontentarsi della finestra sul mondo, anche se il formato non è quello ideale.

Pandemic JournalContinua a leggere

Comments closed

Ritorno al blogging, grazie al Coronavirus

Nel mio Feedly entra un nuovo blog collettivo pensato per riunire vecchi blogger e tornare a segnalare link e altre amenità, col pretesto del dover stare in casa causa Coronavirus. Il blog si chiama Indoor Voices e ha decine di blogger associati.

Sarebbe bello replicare l’idea con un network di blogger o ex blogger italiani. Non ho la forza di andare a recuperare contatti e a invitare gente, ma se c’è qualche volenteroso che volesse mettere in piedi qualcosa, sarei ben felice di dare un contributo. Intanto mi leggo Indoor Voices.

Indoor VoicesContinua a leggere

4 Comments