Categorie
Vivi meglio

Microplastica e pesce

Are Microplastics in Seafood a Cancer Risk? Se lo chiede il Dr. Greger.

La risposta, nel video

Categorie
Vivi meglio

Quale rapporto c’è tra cancro e latticini?

Riassunto di alcune delle più recenti ricerche scientifiche. Spoiler: meglio assumere calcio da prodotti non caseari.

Categorie
Vivi meglio

Il dono di essere malati

Non bisognerebbe avere una diagnosi di cancro per sentirsi fortunati con quello che si ha, eppure…

The terrible gift of a terrible illness is that it has in fact taught me to live in the moment. But when I look at these mementos, I realize that I am learning more than to seize the day. In losing my future, the mundane began to sparkle. The things I love — the things I should love — become clearer, brighter. This is transcendence, the past and the future experienced together in moments where I can see a flicker of eternity

https://www.nytimes.com/2018/12/28/opinion/sunday/resolutions-hope-cancer-god.html

Categorie
Vivi meglio

Olio di palma: fa male alla salute? È cancerogeno? Meglio senza olio di palma? Tutte le risposte

20160920_115648

L’esperienza in Malesia* mi ha sensibilizzato sul tema olio di palma e da vegetariano che ci tiene alla propria salute, ho voluto andare alle fonti e verificare cosa c’è di vero, sul piano scientifico, per capire se “senza olio di palma” è veramente un vantaggio per la salute. Per far questo ho attinto anche a ricerche internazionali e nazionali, compreso l’Istituto Mario Negri e l’Istituto Superiore di Sanità che ha redatto un parere per il Ministero della Salute. Al termine una mia opinione, argomentata, sulla psicosi da olio di palma che si è diffusa in Italia e in nessuna altra parte del mondo. Sul vero tema, olio di palma e sostenibilità, ho già scritto.

Categorie
Media & Social media Vivi meglio

Un blog per vincere il cancro, su Cancer Bridge

Un diario online per aggiornare amici e parenti sull’evoluzione della propria malattia e per ricevere il supporto necessario in una situazione simile. Chiunque può aprire un blog, ma Cancer Bridge è una piattaforma che offre esattamente questo servizio per i malati di cancro, con una comunità di supporto e servizi dedicati. Il “journaling”, ovvero il tenere un diario, è considerato terapeutico in sé e il blog diventa lo strumento ideale allo scopo.

Ho scoperto Cancer Bridge dal blog di Steve Buttry, dove racconta la sua battaglia con il cancro e annuncia di aver aperto un blog su questo sito. Vale la pena leggerlo.

Steve Buttry su Cancer Bridge

Cancer Bridge

Il blog di Steve Buttry

Categorie
Vivi meglio

Salvatore Iaconesi e la cura open source

salvatore iaconesi

Ammiro il coraggio di Salvatore Iaconesi nell’affrontare una patologia seria come un tumore al cervello in maniera aperta, potenzialmente utile a sé stesso e ad altri. L’ho visto presentare il suo caso all’Internet Festival un mese fa, prima purtroppo che un attacco epilettico lo interrompesse. La sua presentazione è online e merita qualche minuto del tuo tempo.

Emergent Communities and Open Source Cure from salvatore iaconesi
Categorie
Media & Social media

Ivan Noble, il blog di un malato di cancro

Mi ha commosso. A leggere il suo ultimo post mi è venuto da piangere. Sto parlando del blog scritto da Ivan Noble, giornalista della BBC, a partire dalla metà del 2002. Poco più che trentenne, Noble scopre di avere un cancro al cervello e decide di mantenere comunque un rapporto con la scrittura per condividere il male e la lotta contro di esso insieme ai lettori. Oggi appare il suo ultimo post, preparato in anticipo. Da oggi Ivan Noble non scriverà più purtroppo perchè non è più in grado di farlo.

Una storia molto triste ma anche un incoraggiamento a combattere il male fino in fondo.