Skip to content →

Tag: Kindle

Libri: la trappola della distrazione, la storia di Kindle e Beppe Grillo parlante

burning

Settimana di letture non intense, ma stimolanti. Gli impegni si moltiplicano e le settimane che ci portano a giugno saranno molto dense, con l’unica scappatoia o quasi per la lettura data dai trasferimenti in treno e aereo, se non sarà così stando da dormire. Vediamo come è andata questa settimana.

Libri letti

Beppe Grillo parlante: ottimo libro di Francesco Oggiano che illustra con dovizia di particolari e documenti la storia del Beppe Grillo politico e del moVimento 5 stelle, Da leggere per capire cosa ci aspetta. Il libro include alcune mie opinioni raccolte dall’autore.

Burning the page: libro che prometteva molto bene, sulla storia della nascita di Kindle, da uno dei suoi protagonisti, ma col fiato corto. Troppo infarcito di opinioni personali che lasciano il tempo che trovano. Per appassionati di Kindle.

L’edicola del futuro, il futuro delle edicole: da leggere per capire come è intrecciato il … Continua a leggere

Comments closed

50 ebook letti con Kobo Touch: un bilancio

50

In settimana ho toccato i 50 ebook letti con Kobo in 6 mesi, da quando Mondadori l’ha portato in Italia e me ne ha mandato uno in prova gratuita. Il contatore segna 175,6 ore, ovvero circa 1 ora al giorno di lettura con Kobo. 4% sono i titoli letti al momento caricati, gli altri li ho cancellati per concentrarmi sui titoli da leggere, non per mancanza di spazio.

Vantaggi Kobo rispetto a Kindle

I 50 libri letti sono segno di come l’oggetto sia leggero, pratico, da tenere in tasca e tirar fuori in ogni occasione utile: in fila, dal medico, in treno, in attesa, a letto, sul divano, in bagno, in spiaggia. Rispetto al mio Kindle Keyboard, di difficile comparazione, è più pratico, lo uso senza custodia e posso caricare immediatamente un ePub scaricato online senza doverlo convertire in un altro formato (Kindle non legge il formato ePub). … Continua a leggere

Comments closed

Ebook: la catena del valore

Per approfondire le dinamiche instaurate dall’avvento e dalla diffusione degli ebook sul mercato americano e internazionale, questa infografica è ciò che fa per te.

C’è giusto un piccolo errore. Amazon lascia agli autori il 70% dei ricavi dei libri pubblicati direttamente con Kindle Direct Publishing per i titoli prezzati sopra 2,99 $ e non 75%.

viaContinua a leggere

Comments closed

A dieta di libri, contro l’accumulo digitale

dieta di libri

Da lettore vorace (36 libri e 8000 pagine da inizio anno) è giunto il momento di rivedere anche la dieta di libri, insieme a quella relativa a news, web e social web. Può sembrare un paradosso, ma per dedicare attenzione alla qualità, in una condizione di scelta quasi infinita, è necessario porsi dei limiti. Una volta poteva esserci il limite delle risorse economiche, ma quel limite è venuto meno o si è ridotto ai minimi termini con l’avvento degli ebook: molti titoli mi vengono inviati gratuitamente dalle case editrici e dagli autori, italiani e stranieri, a volte sono io stesso a richiederli; molti altri si sono accumulati in oltre 3 anni di lettura digitale (il mio Calibre conta 10700 titoli).

Si avvera il fenomeno descritto in questo articolo, in cui si ipotizza un calo delle vendite USA di B&N, persino degli ebook, pensando che i lettori hanno … Continua a leggere

2 Comments

Longreads ovvero l’informazione di qualità gratis sul web

Longreads

Spesso si discute di dieta informativa con gli amici giornalisti e puntualmente dichiaro come da anni ormai abbia perso l’abitudine di andare in edicola, di comprare giornali cartacei o di sfogliare riviste. Una delle ragioni è la sovrabbondanza di contenuti di qualità gratis sul web, per lo più in lingua inglese. Alcuni di questi articoli costituiscono la fortuna di un settimanale come Internazionale. Come faccio a soddisfare la sete di buon giornalismo?

Longreads è un ottimo canale di filtro di articoli di approfondimento in inglese dalla stampa internazionale e Kindle (o un ebook reader) lo strumento per trasformare insieme a Instapaper (che spedisce gli articoli in automatico su Kindle via wifi) gli stessi articoli in un giornale da sfogliare sul divano la mattina, a letto la sera, in spiaggia d’estate. Il tutto gratis.

Trovi un articolo interessante, premi il pulsante che lo salva su Instapaper e Instapaper ti … Continua a leggere

Comments closed