Flash News
  • Equilibrio digitale oggi #6:… Essere in equilibrio digitale significa bilanciare il consumo di contenuti con la partecipazione attiva (e la produzione di contenuti) online. Affidarsi però soltanto a Facebook,…
  • Equilibrio digitale oggi #5:… Una delle nuove puntate del podcast Equilibrio digitale, in arrivo prossimamente., sarà dedicata al tema dell'eredità digitale. Hai mai pensato alla vita dei tuoi dati…
  • Equilibrio digitale oggi #4:… Lo dice la scienza. Fisicamente, noi siamo quello che mangiamo. Mentalmente, acquisiamo le abitudini, buone o cattive, delle persone che frequentiamo più spesso. A livello…
  • Spamnesty è la tua… Da HackerNews (newsletter a cui dovresti essere abbonato!), leggo di Spamnesty, un servizio pensato per far perdere tempo agli spammer. In pratica quando ricevi una…
  • Equilibrio digitale oggi #3:… Viviamo in un mondo in cui la formazione continua è indispensabile. Tutti ne siamo consapevoli, ma cosa fare poi per mettere in pratica questo concetto?…
Facebook Twitter Linkedin

Equilibrio digitale oggi #6: POSSE! Publish (on your) Own Site, Syndicate Elsewhere

Essere in equilibrio digitale significa bilanciare il consumo di contenuti con la partecipazione attiva (e la produzione di contenuti) online. Affidarsi però soltanto a Facebook, Twitter o a un’altra piattaforma proprietaria, chiusa, non è investire nel futuro. Non è equilibrato. L’ideale è invece avere uno spazio proprio (come questo blog) e da questo poi usare il social web per la distribuzione dei link delle pagine web con i contenuti prodotti.

In gergo tutto ciò si definisce con l’acronimo inglese POSSE, che sta per Publish (on your) Own Site, Syndicate Elsewhere. Pubblica sul tuo sito, distribuisce altrove. Pensa ai tuoi contenuti (pubblici): sono chiusi in una gabbia dorata o sono liberi e accessibili da tutti, sempre? Forse è giunto il momento di cambiare approccio.

POSSE

Equilibrio digitale oggi #5: La tua eredità digitale

Una delle nuove puntate del podcast Equilibrio digitale, in arrivo prossimamente., sarà dedicata al tema dell’eredità digitale.

Hai mai pensato alla vita dei tuoi dati digitali dopo la tua morte? Cosa vorresti che succedesse ai tuoi profili social pubblici, al tuo blog? Vorresti che rimanessero online come memoriale o che cada tutto nell’oblio? La morte è un tema tabù: non ci fa piacere parlarne. Lo stesso vale quindi per l’eredità digitale, ma un utente della rete responsabile dovrebbe pensarci.

Il minimo che possiamo fare e creare un documento con tutte le principali password dei servizi che usiamo e che sarebbero utili per chi resta dei nostri cari, senza dover perdere tempo o impazzire nella ricerca degli stessi. Paypal, banca online, app con conto corrente incluso. Beni digitali come ebook, canzoni e film acquistati online in realtà non si possono cedere a terzi, quindi andrebbe creato un account famiglia così che i contenuti non si perdano. Si può fare su Kindle, Spotify, iTunes.

Ti segnalo una checklist, giusto a titolo d’esempio. Vale la pensa pensarci su, anche se sei nel fiore degli anni. Non si sa mai!

Equilibrio digitale oggi #4: Tu sei quel che leggi

Lo dice la scienza. Fisicamente, noi siamo quello che mangiamo. Mentalmente, acquisiamo le abitudini, buone o cattive, delle persone che frequentiamo più spesso. A livello intellettuale, gioco forza siamo (o diventiamo) quello che leggiamo.

Se la tua dieta informativa è fatta di flusso, social network, news in formato snack, Twitter e niente altro, la tua attenzione finisce per calare, al punto che un normale articolo ti sembrerà troppo lungo da leggere. Forse te ne sarai già reso conto.

La soluzione? Prendere l’abitudine di leggere libri. Magari senza sfumature.

Fonte: Thought Shrapnel Live.

Spamnesty è la tua vendetta contro gli spammer

Da HackerNews (newsletter a cui dovresti essere abbonato!), leggo di Spamnesty, un servizio pensato per far perdere tempo agli spammer. In pratica quando ricevi una email spam, togli i tuoi riferimenti personali e la inoltri alla casella sp@mnesty.com. A questo punto un bot invia un messaggio all’email degli spammer fingendosi interessato e chiedendo maggior informazioni. Ciò che nasce è spesso un dialogo tra sordi a dir poco esilarante. Come faccio a saperlo? Le conversazioni generate sono pubbliche, sul sito di Spamnesty!

C’è l’imbarazzo della scelta. fatti due risate per cominciare bene l’anno.

Spamnesty

Equilibrio digitale oggi #3: Scegli un corso di formazione universitaria, gratis, online

Viviamo in un mondo in cui la formazione continua è indispensabile. Tutti ne siamo consapevoli, ma cosa fare poi per mettere in pratica questo concetto? In inglese sono online, disponibili gratuitamente, centinaia di corsi universitari di prestigiose università americane, inglesi e non solo. Quasi tutti si possono frequentare con una semplice registrazione gratuita. Alcuni pagando un abbonamento mensile minimo.

Continue reading “Equilibrio digitale oggi #3: Scegli un corso di formazione universitaria, gratis, online”