Flash News
  • Siamo persone complesse Maybe if we all gave each other the space to be complex people — not reduced to public perception, our professional bios, our LinkedIn profiles,…
  • Lettere ed email Azzeccata riflessione sull'uso dell'email oggi. Revving the Treadmill of Life https://www.jamierubin.net/2019/01/16/revving-the-treadmill-of-life/
  • Burning, ti brucia dentro L'osanna della critica internazionale a Burning è strameritato. Un film eccezionale. Venduto in 100 paesi a Cannes, chissà se e quando uscirà in Italia. Se…
  • Il bias politico dei… Magari c'è qualcuno che ha fatto uno studio simile per l'Italia? via
  • Nuovo Twitter desktop? Sembra che Twitter stia sperimentando una grafica semplificata, a due colonne. Quanto è diffuso l'esperimento? Apprezzabile.
Facebook Twitter Linkedin
Formazione permanente

MLOL, Il prestito digitale gratuito dalla tua biblioteca locale

Pochi amanti della lettura sanno purtroppo che quasi tutte le biblioteche italiane supportano il prestito digitale di libri. Non c’è niente di più comodo, secondo me, del poter disporre di nuovi libri, in qualsiasi momento della giornata o della settimana, dovunque ci si trovi. Questo è possibile con MLOL.

MLOL è un servizio di prestito di ebook. Il sistema bibliotecario dove vivo usa questa piattaforma e consente di prendere in prestito ogni mese 3 ebook. Anche l’università dove insegno, Milano-Bicocca, offre lo stesso servizio. A seconda dell’accordo tra biblioteca e MLOL, varia il numero di copie disponibili, il catalogo e quanti prestiti ogni utente può svolgere ogni mese.

Se il libro viene distribuito con un watermark, il prestito in realtà non ha una scadenza. Se il libro ha il DRM di Adobe, che impedisce di leggere il libro dopo 15 giorni, solo in formato ePub, basta fare una ricerca su Google e si può facilmente capire come aggirare questo blocco e leggere il libro anche su Kindle, con maggiore libertà.

Se ti piace leggere in digitale, ti invito a contattare la tua biblioteca e farti inviare alla tua casella email un invito ad accedere al servizio. Il tutto, per il lettore, è gratis.

MLOL