Skip to content →

5 libri per festeggiare il Pride e conoscere il mondo LGBT+

Kobo mi ha invitato a selezionare 5 libri da suggerire a tutti i lettori curiosi di conoscere meglio il mondo LGBT+, in occasione di giugno, mese ormai dedicato a festeggiare il Pride, ovvero il mese internazionalmente dedicato a sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti delle minoranze LGBT+.

Nei prossimi giorni andrò a segnalare e recensire quindi 5 libri, che vogliono in qualche modo mostrare come il mondo LGBT+ sia molto ampio e variegato. Ogni libro vuole illuminare, a modo suo, una parte di questo universo. In questo post vado a illustrarti la cinquina di titoli selezionati, che ti invito a leggere in questo mese. Nell’ultima settimana di giugno ospiterò uno speciale book club in cui ogni lettore potrà partecipare, per dire la sua su uno o più di questi libri o su altri libri a tema che ha letto e vuole consigliare. I dettagli per partecipare – data, ora e link – in uno dei prossimi post. Veniamo alla cinquina.

Tempi eccitanti di Naoise Dolan

La protagonista irlandese, come l’autrice, si rivela essere bisessuale. Il tutto in modo molto naturale e spontaneo. Vive a Hong Kong dove insegna inglese. Frequenta e convive con un uomo, in una relazione poco ordinaria. Poi conosce una donna, di cui si innamora. Che strada prendere? Tempi eccitanti sa essere coinvolgente, divertente, appassionante.

Tempi eccitanti su Kobo Store

La linea rosa di Mark Gevisser

Un reportage da più paesi per raccontare cosa significare essere gay, lesbica, transessuale, queer, bisessuale oggi. In alcuni paesi essere gay è considerato un reato punibile con la pena capitale. In altri può portare in carcere. In altri ancora non è oggetto di discussione e una coppia omosessuale ha tutti i diritti di una coppia eterosessuale, incluso il matrimonio. Per ricordarci che molti passi avanti sono stati fatti, per combattere la discriminazione, ma molti ne dobbiamo ancora compiere. Con il racconto di cosa significa essere queer oggi, in un viaggio intorno al mondo dal Messico alla Russia, dall’India al Sud Africa.

La linea rosa su Kobo Store

Camere separate di Pier Vittorio Tondelli

Un omaggio all’autore italiano della cinquina, Pier Vittorio Tondelli, scomparso prematuramente a 36 anni di AIDS. Camere separate, considerato il suo migliore, è un romanzo d’amore e di morte, di nostalgia e di maturità. Un classico contemporaneo.

Camere separate su Kobo Store

Brevemente risplendiamo sulla terra di Ocean Vuong

Acclamato dalla critica internazionale, il debutto nel romanzo di Ocean Vuong, autore gay asiatico americano, parla di sé e del rapporto con la propria madre. Un rapporto difficile e intenso. Little Dog, la voce di questo straordinario romanzo di esordio tradotto in tutto il mondo, ricostruisce in una lettera alla madre la storia della sua famiglia, segnata dalla guerra del Vietnam e dall’emigrazione negli Stati Uniti, ma la donna soffre di un disturbo da stress post-traumatico che si manifesta in violenti scoppi d’ira contro il figlio, alternati a gesti di tenerezza assoluta. Un libro pieno di poesia.

Brevemente risplendiamo sulla terra su Kobo Store

Le vite che sono la mia di Paolo Gusmeroli e Luca Trappolin

Un altro libro italiano, questa volta di saggistica, per accendere un riflettori sui genitori LGB usciti dall’eterosessualità. Una ricerca scientifica frutto di decine di interviste a genitori gay, bisessuali e lesbiche che, dopo essersi sposati e aver avuto figli, colgono l’occasione di un trauma o di un momento critico del loro percorso per dichiararsi al proprio partner e ai propri figli. Un mondo che esiste ed è bene conoscere, per apprezzare la diversità dell’essere famiglia.

Le vite che sono la mia su Kobo Store


Appuntamento su queste pagine durante tutto il mese di giugno per discutere di questi libri, grazie a Kobo per avermi coinvolto in questa iniziativa.

Published in Formazione permanente

2 Comments

Comments are closed.