Categorie
Esperienze

Guardare avanti: 4 scenari per il futuro e il secondo giro di Coronavirus a Hong Kong

Fare previsioni oggi è come guardare nella sfera di cristallo e mi astengo, però ritengo come Luca Sofri che prima o poi, superata almeno l’emergenza sanitaria più urgente, dovremo cominciare a ragionare, con qualche dato scientifico in più alla mano.

Gli epidemiologici americani intervistati dall’Atlantic ipotizzano 4 scenari. Il primo è quello meno realistico, ovvero che in un paio di mesi si risolva tutto come per magia. Non vale neanche la pena di parlarne. Il secondo è la versione più realistica del primo, ipotizzando che si trova una cura che eviti i picchi di terapia intensiva e di ospedalizzazione e che il tutto diventi gestibile nel giro di 3-4 mesi. Il terzo scenario va da 4 a 12 mesi e il quarto da 12 a 18 mesi. Le variabili sono le modalità di contagio, le limitazioni più leggere o più forti necessarie. Tutta speculazione, perché mancano i dati alle variabili individuate, ma almeno si prendono in considerazione le variabili, compresa la stagionalità del virus. Per verificare questo fattore dovremo attendere giugno.

Se può essere utile imparare da chi si trova in una fase più avanti della nostra, c’è da guardare a Hong Kong e non essere troppo ottimisti. Contenuta la prima ondata, Hong Kong si trova ora ad affrontare la seconda. Risultato? Cinema chiusi e alcol vietato nei bar, perché altrimenti salta il senno e la distanza sociale. Uno scenario simile mi sembra al momento uno dei più probabili per la nostra estate. Ahinoi.

Questo blog post è parte della bloghchain sul COVID-19

  1. Coronavirus – Risorse utili per informarsi meglio
  2. L’universalità del virus
  3. Il tasso di mortalità da Coronavirus che non torna: confronto Italia, Spagna, Cina e Corea del Sud
  4. Hollywood nell’era del Coronavirus
  5. Guardare avanti: 4 scenari per il futuro e il secondo giro di Coronavirus a Hong Kong
  6. Amazon, il dittatore benevolo
  7. La carità pelosa di Amazon
  8. La risposta politica al COVID-19 in 186 paesi
  9. L’isolamento domestico dei malati lievi non è la soluzione
  10. Il miglior grafico per capire l’evoluzione globale del Coronavirus
  11. Il futuro dei viaggi in aereo?
  12. L’emergenza Coronavirus è una grande opportunità
  13. Non abbiamo tutte le risposte. Pace.
  14. La correlazione tra pandemia e distruzione degli ecosistemi
  15. Pandemie, urbanizzazione e produzione di carne
  16. La pandemia COVID-19 come un portale
  17. Scenari per il dopo COVID-19 dal Zukunftsinstitut
  18. Le app per il tracciamento dei contatti non ci salveranno
  19. La storia del ristorante di Guangzhou e i super eventi chiave per la diffusione del COVID-19
  20. Cibo, logistica e COVID-19
  21. Neanche i test degli anticorpi ci salveranno, non nel breve termine

2 risposte su “Guardare avanti: 4 scenari per il futuro e il secondo giro di Coronavirus a Hong Kong”

I commenti sono chiusi